Visita cardiologica

Poliambulatorio, fisioterapia e palestra a Reggio Emilia

La visita cardiologica con elettrocardiogramma viene consigliata nei casi in cui il paziente denunci sintomi quali dolore toracico, respirazione faticosa (dispnea) a riposo o sotto sforzo, svenimento (la cosiddetta “sincope”), giramenti di capo, palpitazioni o riduzione della forza in generale. La visita cardiologica con elettrocardiogramma ha inoltre un’importanza fondamentale per quanto riguarda le diagnosi e le cure relative alle principali patologie del cuore tra cui sono ricomprese:

  • l’ipertensione arteriosa.
  • le cardiomiopatie.
  • la cardiopatia ischemica.
  • lo scompenso cardiaco.

La valvulopatia mitralica e la valvulopatia aortica (le malattie che riguardano le valvole cardiache). La visita cardiologica con elettrocardiogramma si compone principalmente di tre momenti.

Il primo riguarda la raccolta di informazioni da parte del medico cardiologo, relative allo stile di vita del paziente – che cosa mangia, se fuma, se pratica attività fìsica, ecc. – e a eventuali presenze in famiglia di malati di cuore. Il secondo momento consiste in un esame clinico riguardante l’apparato cardiovascolare – mediante auscultazione – e la misurazione della pressione arteriosa.

Il terzo momento è quello riservato all’esecuzione dell’elettrocardiogramma. L’esame viene eseguito applicando speciali elettrodi in vari punti del corpo del paziente, in particolare in corrispondenza dei polsi, delle caviglie e del torace. Una volta attivato, l’elettrocardiografo registra l’attività del cuore e la elabora sotto forma di tracciato grafico (elettrocardiogramma).

Specialisti in struttura che si occupano di Ecocolordoppler Cardiaco

Dott. Francesco Burani

Cardiologia

Dott. Umberto Guidicci

Cardiologia, Medicina dello Sport

Dott. Stefano Fioroni

Cardiologia, Medicina dello Sport

Dott. Danilo Manari

Cardiologia, Medicina dello Sport

Dott. Oscar Gaddi

Cardiologia