Mesoterapia

Terapia locale praticata mediante iniezioni multiple di piccolissimi aghi.

La mesoterapia consiste in una serie di microiniezioni intradermiche, che consentono di inoculare nella zona interessata piccole quantità di farmaco, che agiscono molto bene nella terapia del dolore. Possono essere impiegati farmaci di sintesi come il ketoprofene o anestetici come la lidocaina, opportunamente diluiti. Di norma queste sostanze agiscono rapidamente e il loro effetto dura alcune ore.
Rispetto alle altre tipologie di assunzione di sostanze, la mesoterapia è indicata anche in soggetti che si trovano in condizione di salute non ottimale, sia per l’età, sia per patologie a organi coinvolti nello smaltimento delle sostanze stesse (fegato e reni). Infatti il medicamento permane nei tessuti dove è stato iniettato, aumentando la portata degli effetti e riducendo la transizione in altre parti dell’organismo.
La mesoterapia è indicata nella maggior parte delle patologie a carico dell’apparato muscolo-scheletrico, compresi tendini e articolazioni. Anche con questo tipo di terapia possono intervenire effetti collaterali come reazioni allergiche, orticaria o ecchimosi, ma in genere transitorie e reversibili. Esistono anche delle controindicazioni, per esempio non è indicata nei soggetti portatori di patologie o condizioni specifiche: leucemia, diabete, HIV, ma anche gravidanza e allattamento.

Specialisti in struttura che si occupano di Mesoterapia

Dott.ssa Gianna Magnanini

Terapia del dolore, Agopuntura