Dott.ssa Gianna Magnanini

Specialista in Terapia del dolore, Medicine non Convenzionale

Specialista in terapia del dolore, medicine non convenzionale

pratica:?agopuntura, infiltrazioni con rimedi omotossicologici, mesoterapia, omotossicologia, visita specialistica

 

Ha lavorato come anestesista e rianimatore presso l’Ospedale “C. Magati” di Scandiano dal novembre 1980 al settembre 1994 per dedicarsi poi allo studio e alla pratica delle Medicine non Convenzionali *.
Dal 1997 ha frequentato il Corso Quadriennale di Perfezionamento in Agopuntura e Tecniche Complementari conseguendo nel 2001 l’Attestato Italiano di Agopuntura.
Dal 2005 al 2008 ha frequentato un corso triennale di Omeopatia Classica.
Nel giugno 2009 le ? stato conferito dall’Accademia di Medicina Biologica, il titolo di “Medico Esperto in Omeopatia, Omotossicologia e Discipline Integrate”.
Nel 2012 ha partecipato al Percorso Formativo Annuale in Tecniche Infiltrative in Omotossicologia.
Nel corso di tutti questi anni fino ad oggi, i suoi interessi si sono estesi coinvolgendo altri aspetti delle medicine non convenzionali presenziando eventi, compiendo studi e approfondimenti nell’ambito di varie discipline olistiche: Floriterapia di Bach, Elettroagopuntura secondo Voll integrata, Kinesiologia Metodo Integra, Fitoterapia e Drenaggio, Omeomesoterapia.

(*) Medicine non convenzionali:
L’omotossicologia si basa sulla teoria omotossicologica formulata dal Dr.H.H. Reckeweg nel 1952, secondo la quale, la malattia ? intesa come la lotta dell’organismo nei confronti di agenti tossici, sia di origine endogena (prodotti durante le reazioni metaboliche) che esogena, penetrati nell’organismo stesso. Essi sono in grado di svolgere un ruolo patogeno in quanto capaci di alterare l’equilibrio energetico del soggetto. La Medicina Omotossicologica ci fornisce un corredo farmacologico di farmaci omeopatici a vari gradi di diluizione.
L’omeopatia ? l’arte terapeutica che somministra rimedi omeopatici in base alla Legge di Similitudine di Hehnemann. Il rimedio omeopatico, diluito e dinamizzato, fonda le sue propriet? terapeutiche nella possibilit? di attivare la capacit? di auto guarigione dell’organismo.
L’Agopuntura ? una tecnica terapeutica conosciuta e praticata da lungo tempo che usa gli aghi come strumento di cura. Essa riconosce molteplici indicazioni: le sindromi reumatiche, le cefalee, le malattie cardiovascolari e respiratorie, le sindromi ginecologiche e urologiche, le malattie otorinolaringoiatriche e dermatologiche.
L’Omeomesoterapia ? un punto di incontro tra Agopuntura e Omeopatia. ? una metodica che consiste nell’iniettare al paziente per via intradermica o sottocutanea, nei punti di agopuntura, piccole quantit? di farmaci omeopatici in soluzione.