Dott. Enrico Vecchiati

Specialista in Chirurgia Vascolare

Specialista in chirurgia vascolare

pratica: ecocolordoppler arti inferiori arterioso e venoso, ecocolordoppler arti superiori arterioso e venoso, ecocolordoppler TSA, ecocolordoppler venoso e arterioso.

 

Specializzato in chirurgia vascolare e angiologia
Laureato (’77) e specializzato in chirurgia generale a Modena (’82), successivamente diplomato specialista in chirurgia vascolare presso l’Università di Milano (’87), trascorre i primi vent’anni della carriera professionale presso l’ospedale S. Agostino di Modena, sotto la guida del dott. G. Coppi. Affronta, partendo da solide basi di chirurgia tradizionale, l’inizio dell’innovazione rivoluzionaria della chirurgia vascolare, la terapia endovascolare mininvasiva: angioplastica, stenting, endoprotesi-
A quel tempo frequenta stages a Parigi, poi a New York e Los Angeles, presso istituti prestigiosi guidati da chirurghi di riferimento internazionale. La seconda parte della sua attività professionale, oltre 20 anni, li ha trascorsi al Santa Maria Nuova di Reggio Emilia, dove ha messo a frutto come primario l’esperienza maturata e contribuendo alla formazione di giovani chirurghi. Ha effettuato molte migliaia di interventi importanti dalle carotidi agli arti inferiori per non dire degli aneurismi dell’aorta toraco-addominale, sia con tecniche tradizionali che endovascolari.

La diagnostica strumentale ecodoppler è un momento fondamentale del percorso terapeutico, associata alla valutazione clinica e soggettiva, infatti ha sempre curato l’aspetto diagnostico strumentale, fin dall’esordio della tecnologia ecodoppler, indispensabile per comprendere il paziente e le sue problematiche ed avviarne il percorso. Non solo anche il trattamento di alcune patologie, quali le flebopatie (varici), richiede l’utilizzo dell’ecocolordoppler durante l’esecuzione della procedura, quando si effettua la termoablazione laser o mediante radiofrequenza.